24 maggio 2006

Maian colôr di Rose

La corse rose a passarà doman joibe ai 25 ancje par Maian. Chi in bande e je la mape de tape. Se a cjase o vês une bandiere dal Friûl meteitle fûr! Fasìn viodi a dute Italie e al mont des bicicletis la nestre acuile zale che svole sul blu.
Saveviso che trente agns indaûr, tal 1976 il Zîr di Italie, lu à vinçût un talian? A jerin i agns di Eddy Merckx (il canibal), ma in chel an lu à vinçût Felice Gimondi.

Achì la descrizion dal percors di doman.

5 commenti:

Anonimo ha detto...

Mi isal parut a mi o di Majan durant le telecronache dal gir no si è dite nancje une peraule! E se veramenti al e cussì, Christian tu che tu sas dut, potu spiegami el parce. Grasie

Christian Romanini ha detto...

Jo no ai viodude la tape par television, ma o ai viodût un tocut dal procès. Par fâ un esempli che ce che tu disis no je vere, vie pe trasmission a àn fat viodi un servizi dal tg dal taramot: lis imagjins a jerin chês dal condomini di via Roma

Christian Romanini ha detto...

Dut câs Maian nol à vût la atenzion che al meretave. Par vê spazi sui gjornâi tu âs di clamâju, visâju e mandâur materiâl. Si à di stâur un tic daûr, se no no si pues pretindi di vê spazi e chest al è un limit che ancje jo o ai plui voltis marcât. E no je vere che i gjornâi nus boicotin: cheste e je une robe che e va ben di contâ par justificâsi.

singar ha detto...

Non è , per caso , lo stesso atteggiamento avuto dalla Giunta nella ultima tornata amministrativa ??
P.S.: A proposito, mi ha un po' deluso la sua mancata risposta sulla doppia velocità della Giunta attuale.
Le servono altri indizi ?

Christian Romanini ha detto...

Jo lu ai simpri dit che o vevin di jessi plui presints sui gjornâi. Anzit, o ai fat di dut par jessilu: fâ lis robis, cence fâ savê a la popolazion ce che tu fasis, mi pâr une robe lofie. E chest mi à creât cualchi problemut par vie che al semee che si dedi fastidi se si à visibilitât... ma tornat ae delusion: prove a dâmi cualchi indiziut di plui e viodìn di meti dongje une biele discussion: jo no mi tiri indaûr, ma lis parabulis no mi plasin percè che o preferìs fevelâ in maniere clare...
A proposit: podìno dâsi dal "tu"?