17 maggio 2006

Il cuel dal Fum: la letare sul gjornâl

Îr sul Messaggero e jere une letare li che Armando Aita Picco si lamentave dal intervent di ricualificazion dal cuel dal Fum, che par lui invecit al è stât "sbancât" e no "ricualificât".
Secont me nol à ducj i tuarts a lamentâsi, ma no mi plâs la polemiche che e je stade impiade: mi par esagjerade. Ciert al è un intervent che al è stât fuart, ma al coventâve fat un percors che al permetès di lâ sù sul cuel ancje in maniere plui dolce. Dopo, jo no soi un tecnic e duncje no sai in ce maniere che a son stât fats i lavôrs... ciert al è che, par judicâ, si varà di viodi cuant che a saran finîts e no vê il preconcet che dut al è mâl.
Pal probleme des plantis (te foto une gjinestre, cuntun clic parsore de foto e devente grande), se al è stât fat un dam o fâs une propueste: stant che si varan di meti jù gnovis plantis o disarès che e sarès une robe di tignî in considerazion di fâ une sorte di zardin botanic cun plantis locâls, salacor fasint un progjet cuntun tecnic botanic, che nus dîsi cemût fâ ancje un percors che al vedi une valence didatiche pes scuelis che a son li dongje. Duncje no fâ une plantumanzion di vivâr, ma creâ une sorte di zardin didatic cun plantis dal puest e che salacor a vedin ancje la funzion di tignî la tiere par che nol slachi jù dut a bas (che tra l'altri, o pensi che al sedi za stât tignût cont tal progjet...). Ce us semeie cheste idee?
ps: par viodi altris opinions, lait achì

9 commenti:

MArco ha detto...

Il colle è molto importante per tutti quelli che abitano a majano centro.

Secondo la mia opinione il colle deve :

- rimanere in molti punti il più naturale possibile

- una posto naturale con cestini e quant altro

- essere se possibile pulito e tagliato

Il senso di un posto verde al centro del paese ??

a) benessere , camminare e sedersi su una coperta nel verde è una bellissima esperienza

b) per i bambini . E' uno dei bei motivi per cui si sceglie di non abitare in centro.


Ora .. tu chiedi se ci piaciono i lavori che stanno facendo..

Per ora.. non possono piacerci :-) perchè è in atto un operazione a cuore aperto nel cuore di majano .. quel colle tanto storico quanto amato di Majano.

In futuro a progetto finito. speriamo con il massimo di verde risparmiato e un infrastruttura fruibile ma non inquinamnte a livello paesaggistico (se ho azzeccato il termine :-D) Valuteremo !!

Grazie intanto di chiederci il nostro parere .

Marco

The Bourne ha detto...

Mandi a duic. Il Cuel dal Fum al è, par mio parè e no dome (e iè tante int di fur dal comun che cognos Majan par chest Cuel), un dai simbui di chest comun. Lentamenti al sta murint. Prime il comun al ha lasat a un come Dafara(no sai nanchie ce mut che si scrif tant non mi plas) cal podes costruì ai pis dal Cuel... pis, a mi mi seme une vore pui in su; al è di nota anchie ce "biel" effiet visif e ambiental cal fas chel cumul di siment lasù parsore: un disastro, une vergogne ve lasat costrui dut chest! Dopo, come iustamenti al scrif Armando te letare, al è stat sbancat parsore! E son stas giavas arbui che eri tocs pregias di chest Cuel. un'atre vergogne! E tornant al pasat... Che "biele" strade di asfalt che si rimpine su pal Cuel: "mi dà propite il sens di un parco". E tornant a vuè... E vares di vignì ciottolade? ce biel ca l'è butà vie bes.
Parce no tacaiso a fa sbanca anchie viers via Piave già co seis... un'atre vergogne anchimò!
Une ultime robe... Mi seme che a feagne, con che an fat chel biel camminament su pa che culine li che va tante int a cori ogni di, no erin pacares e camions su e iù a puartà glerie. Chel di feagne al E' un parco, chel di majan al ERE parco!
Salus

Christian Romanini ha detto...

dal sigûr ce che si viôt cumò al spavente e lu capìs, ma o pensi che si varà di dâ un judizi cuant che al è finît il lavôr. al E', al JERE... no le metarès jù cussì dramatiche... mi pâr une strumentalizazion. ciert, ancje la lotizazion e pâr masse, jo no sai se al fos stât gno il teren e di lavôr o ves fat l'impresari, in ce maniere che o varès fat sù... dut câs mi pâr al è stât fat dut daûr norme.
chest nol vûl dî che no si podeve sielzi di fâ un altri gjenâr di edificazion, ma chi o jentrìn tes sieltis di une aziende.

cuso_di_cjan ha detto...

Mandi a duc
Sul cuel dal fum al è important che si meti a pust les robes taja le erbe, netà i baras, che si poteve fa e baste

il maresciallo ha detto...

Ue, ue… acchristian ma cosa stanno faccendo alassu’, sul colle…
Che sia il mio appuntato appesenato che va in giro con la sua pachera???

il maresciallo ha detto...

Ue, ue… acCUSSO di cian… le cose o si fanno bene o non si fanno.
Il decespugliatore si usa a casa o nel gallinaio, nei colli si usano o pacare o escavatori.
Ciao acchristian, grazie per lo spassio che a ci dai

cuso_di_cjan ha detto...

Dipo marescial cjale che al è mior un uf vue che un gjal doman

il maresciallo ha detto...

Ue, ue… acCUSSO di cian… non farmi metaforre assai difficili…
Tra uovi e gallinacee io preferisco il gallo… un gallo attivo come me…
Anche se devo increstarmi ogni tanto con tutti questi galli…

Christian Romanini ha detto...

Un gno amì mi à proponût di puartâ il SUNSPLASH sul Cuel dal FUM... ce disêso? A part lis batudis, ancje jo o speri che il Cuel dal Fum al podi deventâ un spazi pe int di Maian. E no come al diseve cualchidun "Dome un puest par puartâ i cjans a c..â". La vere sfide no je tal fâ la prime part dal troi, ma tal fâ rindi dut il puest che al è parsore. E chi o podìn fevelâ dal Festival. Ciert che une part e podarès cjatâ puest là sù, ma dutis lis infrastruturis (gas, aghe, lûs) a son in place e chest al è comut. Là sù al covente fevelât cu la Pro Loco e cun dutis lis associazions par viodi ancje ce che a disin lôr. Al covente fat daurman, par resonâ suntune robe che e sarà fate ca di cualchi an. No si pues spietâ l'ultin moment, parcè che il progjet di fâ al à di jessi un progjet condividût.