11 dicembre 2008

Daniele inmò a Rome

E continue la cronache de esperience dal grup di furlans a la cunvigne dai emigrants che si davuelç ta chescj dîs a Rome. Nestri corispondent al è Daniele Martina di Gjenue che dopo de prime pontade, nus inzorne su ce che al è sucedût îr.

Rome, ai 12 di Dicembar

Zornade penze chê di îr. Dopo un cafè otim bevût li dal storic bar Giolitti ufiert dal president dal Fogolâr di Rome Adriano Degano, il grup si è metût in file par jentrâ a Montecitorio. Cui che come me al vîf la politiche cun passion e interès, passâ la soie di chê sale al è stât une grande emozion. Mi soi sentât intun puest centrâl e cun chei altris o ai assistût cun atenzion ai intervents di Franco Frattini, Gianfranco Fini, Renato Schifani e Giorgio Napolitano. A la fin de assemblee la nestre ativiste dal Fogolâr furlan di Santo Domingo, la simpatiche e biele Sandy Gobet e je lade in Rai par une interviste, intant che la segretarie dal Senatôr Ferruccio Saro nus spietave me, Ilaria, Walter e Igor. Nus à fat visitâ lis stanziis dal Senât e dopo nus à compagnât al riceviment cul parlamentâr di Martignà. A lis 4 e mieze dal dopomisdì a son tacadis lis voris li de FAO, ocasion par cognossi i furlan Marco Bravin di Mendoza, Aljandro Borghese di Cordoba, la za nomenade Sandy di Santo Domingo, la venite (ma amie dai furlans!) Sarah Bianquin Chiapinoto di Santa Maria in Brasîl. Tai voi di Sandro Faner dal Fogolâr furlan di Bahia Blanca o ai viodût dute la maravee di jessi rivât pe prime volte in Italie e il desideri di lâ il prime pussibil a Aquilee, tiere dai siei vons. Tal dopomisdì une biele fevelade tra di nô e l'Assessôr regjonâl Roberto Molinaro disponibil a scoltânus e a conseânus. Dopo une cene intun piçul ristorant, une sane durmide par frontâ vuê lis voris di comission e in serade grant gale cun specialitâts regjonâls (di chestis, tantis a son furlanis!).
Di Rome un “Mandi di cûr!”

Daniele Martina
(al continue...)

2 commenti:

Daniele1984 ha detto...

Bundi' Christian. A Rome plof massa!. I lavors procedin par une vie "nazionalcomuniste" che non mi plas par nuie. Avin pretes ta lis comisions magjor atenzion par lis identitita de regjion e lis lenghis minoritariss. Tanto schifati sono stati gli sguardi dei rampolli della nuova emigrazione meridionale fascista e di estrema sinistra. Il zovins dai sudtiroles è stato mes tal canton, jo l'ai difes e avin fat front comun. Marco Stolfo è molto professionale. Il Friul a l'a portat prosciut di san denel e vin bon distriubuit da doi bielissime frute di Domanins e Sacil. Ai sagrafat Daniela ch'al viv in Svezie ma orighinarie di Midun. Ai ancjie capit che la vide dal politic je masse faticose, ma tancju belle.

Daniele1984 ha detto...

Bundì letors dal Blog, buinesere Christian. Soi tornas ir di sere a Genue, dopit une biele zornade pasade al Fogolar Furlan di Rome. Avin partecipat al colegament in videoconference tra undis Fogolars sparnicias tal mont e la sede central da l'Ente Friuli nel Mondo a Udin. Bepo Baruzzini de Udines Club Rome a la portat un quadri con une biele zebre blac e neri. Il di prime Adriano Degano e lis zovin amis furlans Michela Curridor e Alessandro Mittoni a lan organizas pai delegas furlans une cene tipiche romane ta une biele ostarie, dopit u sin sirus a scolta musice tal quartier dai Prati. Jo volevi ringrazia te par lo spazio dedicatomi e i braf coleghi Walte Matiussi, Ilara Cigar e Igor Cerno per il biel lavor di squadre che avin organizat. Mandi, Denel