19 ottobre 2008

Peppone e don Camillo


Mi è vignude gole di tornâ a viodi Peppone e don Camillo, un dai plui biei cines che o vedi mai viodût e che a son nassût dal talent di Giovannino Guareschi. I protagoniscj a jerin simpri in barufe e ancje ses molavin di vueli sant, ma no pierdevin mai di voli il rispiet par chel altri. In sumis, doi aversaris che no son mai stâts nemîs: une maniere di intindi il confront che vuê come vuê mi somee avonde plui râr. Us met chi une des senis mitichis di chest biel film: e je a pene muarte la mestrute dal paîs e che e veve domandât di jessi puartade tal cimitieri cu la bandiere dal re. Intun paîs di comuniscj la maiorance e jere cuintri e la cuistion e ven puartade in consei comunâl...

6 commenti:

nomansland ha detto...

un nuovo blog per tentare di ampliare la discussione
http://filodiretto2008.blogspot.com/

Daniele1984 ha detto...

A tu ragjion. A Genue i comunistj, a son cumo Peponâs! Tal me quartìr je une Cjase dal Popul, doi sezion dal ex PCI mentre chele "HO CHI MIN" a la sjierat.

Ce robonis.

Mandi

Denel

Luca Peresson ha detto...

Daniele 1984,
rivistu a tradusi il tô intervent tant che podedin capîlu ancje chei che san il furlan?
Jo no ai capît nuie

Daniele1984 ha detto...

Luca scusa per il mio friulano non accademico.

Nel post ho scritto: "Hai ragione. A Genova i comunisti, sono ancora alla Pepppone!. Nel mio quartiere c'è la Casa del Popolo, due sezioni dell'ex P.C.I. mentre quella "Ho Chi Min" ha chiuso.

Che roba.

Mandi

Daniele

Luca Peresson ha detto...

Daniele1984,
la mia critica non era sull'uso dell'ortografia ma sul significato del commento.
Il "che roba" è dovuto alla tua amarezza per la chiusura della sede "Ho Chi Min" o per la presenza di una Casa del Popolo e due edifici che tempo addietro ospitavano le sedi del P.C.I.?
Scusa, ma sia in italiano che in friulano non ho capito cosa tu volessi dire con "ce robonis/che roba".

Daniele1984 ha detto...

Nessun problema Luca,

il fraentendimento è stato reciproco. Il mio discorso non era ne di critica ne di lode nei confronti della presenza comunista nel quartiere dove vivo. Volevo solo testimoniare che la realtà descritta dal grande Giovannino Guarreschi è viva tutt'oggi in certe realtà. Il "ce robonis" l'ho usato come intercalare.

Mandi e buine serade,

Daniele